Chi sono

filâfiabe bottega laboratorio artigianale nasce nel 2010 con
l’obbiettivo di trasformare una passione di hobbista in un vero proprio
lavoro professionale, con lo scopo di restituire alla lana la sua
importanza come patrimonio del territorio e delle tradizioni.
Le prime esperienze di bottega si sono svolte a Fiumicello, e poi nel
2014 ad Aquileia dove per un periodo di tempo si è potuto affinare e
migliorare la capacità di lavorazione che richiedono molta pazienza.
Quando si dedica il proprio tempo ad una opera essa acquista valore, e
ogni pezzo e carico di energia e amore.
Quindi l’aver intrapreso la lavorazione della lana cardata e del feltro
ha portato l’azienda a raccontare storie, a creare personaggi, a
pubblicare tre libri (filastrocca di un fil di lana – 100% lana – io
tesso con il cuore ) che raccolgono i segreti di quest’arte.
La lana dunque viene lavorata applicando due tecniche, quella che
prevede l’uso di un ago per ottenere la cardatura e quella che richiede
l’applicazione dell’acqua e sapone hai filamenti per raggiungere il
giusto infeltrimento.
Quest’anno in fine, grazie ad una interessante proposta, filâfiabe
inizia una nuova avventura aprendo una nuova bottega laboratorio a
Gorizia nella centralissima via d’annunzio, per far conoscere l’arte
dell’infeltrimento e le sue opere, tra queste la storia vera di Trosia
Hilara prima imprenditrice femminile di cui si ha testimonianza nelle
nostre terre. Un accrescimento quindi culturale che porterà sviluppo
turistico, e dove verranno incentivati laboratori per adulti e bambini
apportando cosi un grande valore aggiunto alla la città.